Femto-LASIK

La femto lasik corregge i principali difetti di rifrazione attraverso i laser a femtosecondi e laser ad eccimeri

Quando è consigliato l'intervento Femto Lasik?

La tecnica Femto Lasik è consigliata se si vuole ottenere un recupero visivo rapido e una veloce stabilizzazione della vista, riduce inoltre i fastidi post-operatori.

Come si svolge l'operazione Femto Lasik?

L’intervento FemtoLasik viene eseguito mediante l'utilizzo combinato del laser a femtosecondi e del laser ad eccimeri.
Il trattamento comporta innanzi tutto la creazione di un sottile lembo sulla superficie dell'occhio (flap) con il laser a femtosecondi. Questo lembo superiore viene quindi spostato su un lato per consentire al chirurgo di accedere alla cornea. A questo punto, il chirurgo utilizza il laser a eccimeri per rimodellare con precisione la curvatura corneale e correggere il difetto di vista.
Al termine della procedura, il chirurgo riporta il lembo nella posizione originale, in tal modo, l'occhio guarisce in maniera del tutto naturale.
L'intera procedura richiede soltanto pochi minuti.

Prima dell'introduzione del laser a femtosecondi in campo oculistico, il flap era creato dal microcheratomo, un dispositivo meccanico chirurgico costituito da un tagliente. Per i notevoli vantaggi in termini di minor invasività, sicurezza e risultati, nel nostro centro oculistico a Brescia si eseguono esclusivamente Lasik con il laser a femtosecondi.

Il laser a femtosecondi con piccoli impulsi di luce (1/1.000.000^4 di secondo ciascuno) che attraversano senza causare dolore la porzione anteriore della cornea, creano uno strato uniforme di bolle microscopiche che generano accurate incisioni corneali.

Il laser a femtosecondi offre livelli di sicurezza molto più elevati rispetto al microcheratomo:

  • Suzione più delicata
  • Creazione del flap costantemente visibile e controllabile da parte del chirurgo
  • Interfaccia più regolare ed omogenea
  • Flap con spessore minimo e uniforme in tutto il suo diametro

Le dimensioni e la forma delle incisioni vengono scelte in base alle caratteristiche individuali dell’occhio del paziente e sono controllate dal computer per garantire la massima precisione, tali livelli di precisione sono impossibili da replicare con microcheratomi e epicheratomi tradizionali.

Lasik o PRK? Leggi la mini intervista al dottor Emanuele Scuri

Richiedi informazioni

Contenuto soggetto a COOKIE LAW

Credits: OZOTO snc - powered by (ORBITA)