Maculopatia miopica

A causa di un eccessivo allungamento assiale del bulbo oculare, i pazienti con miopia elevata possono sviluppare patologie maculari.

La separazione degli strati retinici nella macula, la porzione più centrale della retina, causa un accumulo di liquido sottoretinico. Nella fase iniziale della malattia, potrebbero non esserci particolari sintomi. Nella fase successiva, invece, si sviluppa  un progressivo aumento della metamorfopsia con conseguente perdita della vista.

L’esame del fondo potrebbe rilevare soltanto una modesta quantità di fluido sottoretinico nella macula. Per cui è più indicata una tomografia a coerenza ottica (OCT) che può mostrare il distacco della retina neurosensoriale e membrana epiretinica associata a trazione vitreomaculare.

Richiedi informazioni

Contenuto soggetto a COOKIE LAW

Interventi e trattamenti collegati

Credits: OZOTO snc - powered by (ORBITA)