12 aprile 2019

Il film lacrimale e la sua funzione

Cosa sono le lacrime? A cosa servono?

Cosa è il film lacrimale?

Il film lacrimale è ciò che più comunemente definiamo lacrima, una struttura liquida e trasparente che ricopre il nostro occhio, la cornea e la congiuntiva palpebrale bulbare.

 

Come è composto il film lacrimale?

Le lacrime vengono prodotte dall’apparato lacrimale: ghiandole e dotti secretori le secernono, poi vengono drenate verso il naso dalla porzione escretoria.

Lo spessore del film lacrimale è di 9 micron quando appena prodotto e si riduce a 4 prima del successivo “ammiccamento”.

La lacrima si compone di tre strati:

  • strato mucoso, quello più interno e a contatto con l’epitelio: legandosi ai microvilli delle cellule superficiali della cornea, rende idrofila la superficie stessa della cornea. In parole semplici, permette l’adesione dello strato acquoso, consentendo una diffusione uniforme del film lacrimale su tutta la superficie oculare;
  • strato acquoso, quello intermedio e più denso, composto da elettroliti, acidi organici, aminoacidi e proteine: ha funzioni antibatteriche ed enzimatiche, lubrifica e riduce gli attriti dei movimenti oculari e palpebrali, deterge dalle cellule epiteliali desquamate e dalle scorie metaboliche, asporta le impurità dell’aria;
  • strato lipidico, il più esterno: uno strato oleoso composto da grassi secreti dalle ghiandole di Meibomio, con la funzione di formare una barriera idrofoba lungo il bordo palpebrale, per impedire l’uscita del film lacrimale stesso. Mantiene inoltre l’idratazione della superficie oculare durante le ore di sonno e regola l’evaporazione dello strato acquoso.

 

A cosa serve il film lacrimale?

Le lacrime, assieme alla palpebra, costituiscono la nostra principale difesa dalle infezioni batteriche corneali e congiuntivali. Lubrificano e nutrono la superficie oculare fungendo da veicolo per ossigeno, ioni, anidride carbonica, mucine e lipidi. Puliscono l’occhio dalle impurità provenienti dall’ambiente esterno. Hanno inoltre una funzione ottica, costituendo la prima lente che la luce proveniente dall’esterno incontra: eliminano le irregolarità superficiali e mantenengono la superficie corneale liscia e regolare.

 

Quali sono le problematiche legate al film lacrimale?

L’alterazione del film lacrimale derivante da una produzione insufficiente di lacrime o da una loro cattiva qualità, può indurre diversi disturbi. Molto diffusa è la sindrome dell’occhio secco: in Italia ne soffre il 25% della popolazione.

PER SAPERNE DI PIÙ


Per approfondire i temi affrontati in questo articolo

Credits: OZOTO snc - powered by (ORBITA)